Chuchotage

 

Offriamo servizi di chuchotage per l’accompagnamento di ospiti stranieri durante conferenze, congressi e incontri d’affari.

 

Con lo chuchotage l’interprete sussurra la traduzione all’orecchio dell’ospite straniero che accompagna. 

 

Chuchotage
 

Se l’ospite straniero è uno degli oratori sul palco, lo chuchotage si alterna all’interpretazione consecutiva. In tal modo, quando l’ospite straniero parla, l’interprete traduce per il pubblico in consecutiva, mentre, quando parlano gli altri oratori ed è l’ospite straniero ad aver bisogno della traduzione, l’interprete gliela sussurra all’orecchio mediante lo chuchotage. 

 

 

Se invece chi necessita della traduzione non si trova sul palco, bensì tra il pubblico, l’interprete accompagna l’invitato straniero in sala sedendosi accanto a lui o alle sue spalle e gli sussurra all’orecchio la traduzione di quanto viene detto dagli oratori sul palco.

 

 

Lo chuchotage si configura quindi come una sorta di interpretazione simultanea sussurrata ma, a differenza della simultanea, NON richiede l’installazione delle cabine per gli interpreti e permette pertanto di abbattere notevolmente i costi del servizio di interpretazione. Naturalmente, mediante lo chuchotage l’interprete può tradurre solo per una persona o massimo due alla volta, quindi questa tecnica può essere impiegata quando solo un numero molto ristretto di ospiti necessita dell’interpretazione.